Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , ,

Volevo colmare un buco che avevo nella mia discografia: “Wthin the realm of a dying sun” dei Dead Can Dance – forse la band iconica meno ascoltata in assoluto, di cui avevo solamente una raccolta e lo splendido “Spleen and ideal“. Non facile trovarlo usato, difficile trovarlo in vinile, impensabile trovare un 33 giri in buone condizioni a cifre accettabili. Chi ce l’ha se lo tiene e, siccome sono in pochi ad averlo, tanto vale comprarlo nuovo invece di aspettare che qualche scriteriato se ne stanchi. Solo che essendo un album del 1987 uno spererebbe di comprarlo a poco.

Ecco i risultati della ricerca per titolo effettuata sabato 25 luglio pomeriggio su 5 grossi canali di vendita al dettaglio che spediscono in Italia: nell’ordine, Amazon, Ebay, Rakuten, IBS, Feltrinelli. Amazon è carissimo, 15,61 euro più spese di spedizione, che si annullano se si superano i 19 euro di spesa; sul Marketplace il prezzo minimo è 6,75 più spedizione, che ammonta a 2,90, il che lo porta a 9,55 euro. Ebay si attesta sulle stesse cifre di quest’ultimo: copia usata a 9,53 euro, copia nuova a 9,69 euro. Su Rakuten (ex Play.com) il prezzo minimo è 8,05 sterline, che al cambio fanno poco meno di 11,40 euro, spedizione inclusa. IBS fa meglio di Amazon, 11,84 più spedizione, che diventa nulla con 25 euro di spesa o andando a ritirare il pacco in un punto vendita – dove ordinare il CD costa 14,80 euro. Feltrinelli è il peggiore di tutti: 15,90 euro più spedizione, nulla sopra i 19 euro o andando a ritirare il pacco in un punto vendita. Per la cronaca, la Discoteca Laziale, che non ha i prezzi di vendita al dettaglio disponibili sul sito, l’ultima volta che ci sono stato, un mesetto fa, aveva tutti i CD dei Dead Can Dance in vendita a 13,20 euro.

Poi c’è il già citato Elastic Rock, negozio indipendente con sede in via del Quattro Venti a Roma, tra Montevedre e la Gianicolense. Ci sono andato fiducioso che avrei trovato di meglio, e come al solito è andata a finire esattamente così. Senza pagare giganti della distribuzione, alcuni dei quali con sedi in paradisi fiscali e con una storia di dipendenti vessati ai livelli dello schiavismo, sono venuto via con la mia copia sigillata di uno dei capolavori degli ultimi 30 anni dopo averla pagata 9,33 euro – a listino erano 10, ma ho comprato contemporaneamente altri due articoli e mi è stato fatto uno sconto di 2 euro, 67 centesimi a titolo.

C’è poco da fare, sono i numeri uno.

Annunci