Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

La musica che mi ha accompagnato, emozionato, incantato, sedotto, scaldato, esaltato, commosso, appassionato, devastato nell’anno appena trascorso.

1. Ayreon:

2. Dave Matthews Band:

3. Devin Townsend:

4. Lady Lamb:

5. Dead Can Dance:

6. Sharon Van Etten:

7. The Gathering (ma più che altro Anneke Van Giersbergen):

Ho ascoltato molto, pur senza poterli definire scimmie, Patti Smith, Fabi Silvestri Gazzè, Björk, Purity Ring, Nneka, Bebe, Laura Marling. Ho anche apprezzato moltissimo un meraviglioso progetto per duo pianistico di Alice Sara Ott e Francesco Tristano, l’interpretazione dei Quadri di Mussorgskij della stessa Ott, quelle del Rach2, del Rach3 e del primo concerto di Tchaikowskij di Yuja Wang e quella del primo concerto di Ravel di Martha Argerich.

A chi passa da qui, buon ascolto. Ne vale la pena.

Annunci